Si è conclusa per quest’anno un’esperienza bellissima, da cui usciamo arricchiti. Stanchi ma di quella stanchezza bella, che ti lascia la sensazione di aver costruito qualcosa. Cari Katie, Lesley, Kristen e Jerod grazie davvero per questo incontro. Avete insegnato a noi e ai nostri bambini non solo tanti giochi ma anche la disponibilità al servizio, l’apertura agli altri, i valori del rispetto e della generosità. È stato veramente un onore conoscervi e speriamo veniate presto a trovarci.

 

 

Un grande grazie ad Andrea e McKenzie e a tutto il gruppo della associazione VsxT e della chiesa evangelica di Trieste per esservi messi al servizio della comunità e per aver reso possibile questa collaborazione, che speriamo davvero possa ripetersi e rafforzarsi nel tempo.

Grazie all’associazione ASD Sistiana Calcio per averci dato la disponibilià del campo e per aver accolto con il sorriso la nostra chiassosa presenza.

Grazie infine alla Banca del Tempo. Alla nostra presidente Romina che si prende con il sorriso la responsabilità del centro estivo, a Francesca Parisi che riesce sempre a trovare qualche fondo per arricchire la nostra offerta, a Raffaella che si occupa dei conti e che tiene i collegamenti con il Sistiana, a tutti i soci meravigliosi che hanno nutrito e ospitato i ragazzi degli USA accogliendoli con calore e facendoli sentire in famiglia, ai genitori che hanno aiutato i ragazzi al campo e cucinato per tutti e soprattutto ai bambini che con la loro gioia scanzonata rendono le nostre estati speciali.

Il centro estivo Tic Tac dimostra che con la buona volontà e la fiducia reciproca si può costruire qualcosa di bello e utile. Abbiamo portato avanti i nostri progetti contando solo sulle nostre forse, regalando tempo ed energia a qualcosa in cui crediamo moltissimo e siamo fieri di avercela fatta, ma non neghiamo di aver faticato molto ed esserci sentiti a tratti soli. Speriamo (e chiediamo) quindi alla nuova amministrazione comunale di sostenere noi e le altre operose associazioni del territorio offrendoci spazi adeguati e sostegno logistico, senza i quali diventa davvero difficile lavorare.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>